Casa > Notizie > China News > Le osservazioni giapponesi con.....
Certificazioni
Contattaci
CINA TOPWIN INDUSTRY CO., LTD. è stata fondata nel 2002, in atteggiamento di "Studio per la nostra innovazione e il progresso. prodotti sono per la v...Contattare la società

Notizie

Le osservazioni giapponesi confermano che il fulmine può produrre positrone

  • Autore:chinatopwin
  • Fonte:chinatopwin
  • Rilasciare il:2017-11-28
L'agenzia di stampa Xinhua, Tokyo, 25 novembre (giornalista Hua Yi), le ultime osservazioni dei ricercatori giapponesi hanno scoperto che il fulmine genera emissioni di positroni, che provengono dalla reazione atmosferica causata dai fulmini.
Il positrone è l'antiparticella dell'elettrone, è una specie di anti materia, non può esistere e incontrerà l'annientamento degli elettroni. Studi precedenti hanno suggerito che il rilascio dei raggi gamma, quando si verifica un fulmine, i raggi ad alta energia possono toccare le reazioni nucleari luce nell'atmosfera per produrre neutroni e positroni. L'ultima osservazione del Giappone conferma questo punto di vista.
Un team di ricercatori dell'Università di Tokyo, dell'Università di Kyoto e di altre istituzioni ha iniziato a osservare i raggi gamma rilasciati dai fulmini nel 2006 e in altri luoghi lungo la costa del Mar del Giappone.
All'inizio di febbraio di quest'anno, il gruppo di ricerca del rilevatore di radiazioni costiere della contea di Niigata 4 situato in un fulmine si verifica per catturare il segnale di neutroni e positroni. Per analizzare i dati del segnale, i ricercatori hanno scoperto che una reazione nucleare si verifica in complessi atomi di azoto di fotoni di raggi gamma e fulmini atmosferici innescati in questa reazione nucleare leggera prodotta. Neutri e isotopi radioattivi instabili, isotopi radioattivi prodotti nel processo di decadimento positronico.
L'intero processo è in realtà diviso in 3 parti. Il primo è il raggio gamma causato da un fulmine, che dura meno di 1 millisecondo.
Dopo aver calcolato e analizzato i dati rilevati che i secondi neutroni hanno generato la luce, la reazione nucleare consiste nell'assorbire altre particelle nell'atmosfera quando un bagliore di raggi gamma dura circa decine di millisecondi. Il terzo paragrafo è stato raggiunto con l'evento di annientamento dei positroni elettronici durato per 1 minuto, il che ha portato anche alla "tempesta di raggi gamma".